INSPIRATIONS & FAVORITES – LUGLIO

Rimanere sempre ispirati non è facile, soprattutto in periodi in cui si è troppo impegnati, oppure in momenti in cui siamo giù di morale: a volte, essere creativi più essere davvero una sfida, e la noia, la tristezza o l’apatia possono diventare un grande problema.

Nel mio caso, una delle mie più grandi ispirazione è la natura, è il mio posto felice, dove mi sento più me sessa e dove la mia mente è libera di vagare, creare, sognare. Anche se sono fortunata, perché vivo in una casa che amo e che si trova in campagna, non sempre posso vivere la natura come vorrei, e spesso mi mancano la maestosità delle montagne, l’odore del bosco e dei prati verdi, il cielo che infiamma di rosso le rocce, i mille colori dei fiori selvatici, l’aria frizzante dell’alta quota.

Per non farmi prendere dalla tristezza, cerco di rifugiarmi nelle mie passioni e di prendere spunti e ispirazioni ovunque mi sia possibile, così da tenere la mente impegnata e il morale alto. Certo, qualche momento di sconforto può capitare ed è naturale che ci sia: l’importante è tirarsi su dopo, e in questo libri, musica, film, video e immagini possono darci davvero un grande supporto.

E poi, cosa c’è di più di bello che rilassarsi ascoltando le note dei nostri artisti preferiti, o immergersi nelle pagine di un romanzo, o passare le notti sveglie per sapere cosa succede ai protagonisti di una serie tv? Oggi voglio raccontarvi che cosa mi intrattenuto e inspirato durante questo mese di giugno.

IG ACCOUNTS

@helloemilie. Non sto di certo scoprendo la luna, perché l’account di Emilie Ristevski è uno dei più famosi e seguiti di Instagram, ma se per caso non doveste conoscerla vi consiglio fortemente di dare uno sguardo al lavoro di questa fotografa australiana. Le sue foto sono pura poesia, in cui riesce a trasmettere tutta la poesia e la magia della natura, dando con i colori, le pose e le inquadrature un aspetto sognante che va davvero viaggiare con la mente e ispira la voglia di uscire e vedere il mondo.

YOUTUBE CHANNEL

Music Travel Love. Ho scoperto questi due fratelli giusto qualche giorno fa per puro caso, e mi è scattato il colpo di fulmine immediato, come non mi capitava veramente da tanto su YouTube. A colpirmi è stata l’originalità della loro idea: perchè di gruppi che fanno cover la rete è letteralmente piena, ma quanti le registrano – sia musica che video – nel bel mezzo della natura? Il loro canale è un susseguirsi di brani suonati in location spettacolari in giro per il mondo, immagini magnifiche che, associate all’acustico delle loro cover, creano davvero qualcosa di speciale.

SERIE TV

Se non conoscete Dark non so di preciso dove avete vissuto negli ultimi tre anni, dato che è una delle serie tv più apprezzate e chiacchierate degli ultimi anni. Di produzione tedesca e uscita con la sua prima stagione nel 2017, Dark è un magnifico mix di dramma, thriller e fantascienza, che richiede grandissima attenzione nella visione, ma che ti ripaga con colpi di scena pazzeschi, alcuni dei quali credo siano tra i meglio ideati di sempre. Questo è valido per le prime due stagioni, che ritengo veramente perfette così come sono, ma purtroppo non è lo stesso per la terza e ultima serie, che ha debuttato su Netflix lo scorso 27 giugno. Ora, mi manca al momento l’ultima puntata (non vi azzardate a fare spoiler), ma in generale posso dire che questa chiusura per me è una grande delusione: eccessivamente e inutilmente complessa, mi sembra che sia stata messa veramente troppa carne al fuoco e che la storia si sia incartata su se stessa, aggiungendo davvero troppi elementi metafisici e filosofici. Che di solito è qualcosa che mi piace molto, ma che qui trovo sia stato fatto in quantità davvero esagerata, così da gestire male una conclusione che poteva essere molto più d’effetto.

LIBRO

Il mio libro dell’estate è la Trilogia del mondo di inchiostro di Cornelia Funke, che non ho ancora avuto occasione di leggere nonostante abbia acquistato questa magnifica raccolta pubblicata da Mondadori dei tre libri che compongono la saga (Cuore d’Inchiostro, Veleno d’Inchiostro e Alba d’Inchiostro). In effetti è sorprendente che ancora non mi sia immersa in questi libri, dato che sono un vero e proprio inno alla scrittura, alla lettura e al potere delle storie, ma non è mai arrivato il momento giusto, nonostante mi incuriosisca molto e abbia letto delle recensioni davvero entusiaste. ora sento che è giunto il momento di dedicarmi a questa storia, e magari quando la finirò vi farò sapere cosa ne penso in una recensione!

MUSICA

Ora vi confesserò uno dei miei amori segreti più grandi: i musical! So che a molti non piacciono, ma a me fanno letteralmente impazzire, ne ho viste decine a teatro e centinaia al cinema, e ascoltare le colonne sonore dei miei preferiti mi mette addosso una carica veramente pazzesca. Giusto ieri sera ho rivisto Mamma Mia! e non ho fatto altro che canticchiare tutto il giorno le canzoni del film, che poi sono tutti brani del gruppo pop svedese Abba, dei miti degli anni Settanta. Allegro, spensierato, divertente e colorato, Mamma Mia! è perfetto per un paio di ore di serenità, e le sue canzoni sono una colonna sonora perfetta per l’estate.

CITAZIONE

Adoro questa citazione, perché descrive precisamente il mio animo romantico. Purtroppo oggi è passata questa idea che una ragazza romantica è una di quelle “zuccherose” e un po’ svenevoli, tutta cuori, arcobaleni e testa tra le nuovole…ma quando mai! Il romanticismo, come lo intendo io almeno, è tormentato, infuocato, appassionato, è inquietudine, contrasto, passioni forti vissute intensamente, un po’ come le eroine della letteratura ottocentesca alla Elizabeth Bennet o alla Jo March: vi sembrano per caso delle ragazze zuccherose? No, sono ragazze piene di passione e tormento, spiriti liberi, fiere e indipendenti, i cui sogni e ideali non sono legati solo all’amore, ma hanno comunque un animo sensibile che sa cercarlo e apprezzarlo.

POSTO

Lo so, siamo nel bel mezzo dell’estate e non si tratta nemmeno di un posto, ma di una stagione…ma ragazzi, quanto sto sognando l’autunno! Io non sono per niente un tipo da clima tropicale e inizio a vivere serenamente quando il termometro scende sotto i 20 gradi, l’aria è frizzante e magari piove, perché le giornate grigie e piovose sono in assoluto le mie preferite. Essere arrivati a fine luglio vuol dire dover resistere ancora un mese e poi accogliere la parte dell’anno che amo di più, quella che va da settembre a dicembre, e io sto già sognando i colori e i profumi della stagione più magica di tutte, che quest’anno diventerà ancora più magica per me visto che il 10 ottobre mi sposerò in montagna!

FATEMI SAPERE QUALI SONO LE VOSTRE FONTI D’ISPIRAZIONE IN QUESTO MOMENTO NEI COMMENTI QUI SOTTO!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...