5 cose da fare a Canazei

L’Italia, di borghi affascinanti, ne ha un bel po’, ma Canazei ha un fascino tutto suo e davvero unico: sarà l’altezza vertiginosa dei picchi dolomitici, saranno le case colorate e intarsiate, saranno le migliaia di alberi o i prati verdi splendenti della Val di Fassa. Qualunque cosa sia che la rende speciale, Canazei è un posto che non dimentichi facilmente. Per la sua posizione privilegiata, questo paesino consente di raggiungere importanti passi delle Dolomiti, come il Pordoi e il Sella, regala una splendida vista sul ghiacciaio della Marmolada, e il suo incantevole territorio montano è un vero balsamo per l’anima: basta passeggiare lungo il fiume, o anche solo affacciarsi alla finestra, e vi sentirete delle persone nuove. I giorni che ho passato a Canazei li porto nel cuore, e per questo voglio consigliarvi cinque cose da fare assolutamente se vi trovate a viaggiare in questo piccolo, speciale angolo di mondo.

Terrazza delle Dolomiti

Prendendo il Passo Pordoi, una sensazionale strada alpina che si snoda a 12 km da Canazei, si arriva alla partenza della funivia del Sass Pordoi, un impianto aperto tutto l’anno che, in due minuti di corsa mozzafiato, porta in cima all’omonima montagna. Il grande altopiano su cui si “atterra” si chiama Terrazza delle Dolomiti, e niente vi prepara a quello che vi si apre davanti agli occhi: siete a  2.950 metri e vi sentite sospesi nell’aria, come se stesse volando. Un paesaggio lunare fuori dal tempo e dallo spazio, che ovunque vi girate mozza il fiato con pareti vertiginose, rocce millenarie e vette impressionanti che vi sembra di toccare con le dita. Non è qualcosa che si vede tutti i giorni, ed è qualcosa che non si dimentica mai più.

Lago Fedaia

Non si può visitare Canazei senza andare a trovare lei, la Regina delle Dolomiti: è la Marmolada, un gigante di oltre 3.000 metri le cui vette sono avvolte da ghiacci perenni. Per arrivare al suo cospetto si prende il passo Fedaia, che porta all’omonimo lago, uno stupendo bacino artificiale dove si specchia tutta la potenza delle rocce nere della Marmolada, così diverse dalle pallide Dolomiti. Vi consiglio di fare tutto il giro del lago e di vederlo da ogni prospettiva, ognuna davvero suggestiva, e di prendervi il tempo necessario per gustarvi un pasto sulle rive del lago, in uno dei tantissimi rifugi che si trovano lì intorno. Io mi sono fermata, per pranzo, al Rifugio Cima Undici, e lo consiglio caldamente: si spende poco, si mangia magnificamente e, grazie alla sua posizione rialzata, si ha una vista spettacolare sul Lago Fedaia dall’alto.

Alba e tramonto a Passo Sella

Si trova proprio alle spalle di Canazei ed è uno dei passi montani più belli d’Italia: Passo Sella è una strada incredibile che la Val di Fassa con la Val Gardena, e che porta a vedere dei panorami incredibili. Molto comoda da percorrere e perfettamente tenuta, la strada arriva fino allo spettacolare valico a 2.240 metri, dominato dalle splendide Torri del Sella e dalla barriera delle Mesules. Ma soprattutto, permette di ammirare in tutto il suo maestoso splendore, il gruppo del Sassolungo, 3.000 metri di rocce spioventi che sembrano proteggere le valli circostanti come un guardiano silente. Il mio consiglio è di dedicare un tramonto e un’alba a questa location incredibile: essere soli con la natura, mentre il cielo si infiamma di mille colori, è un’esperienza da vivere almeno una volta nella vita.

Passeggiare per Canazei

Avete presente i paesi di cui si legge nei libri di favole? Ecco, Canazei è uscita direttamente da quelle pagine, e camminando tra le sue viuzze colorate ci si sente veramente teletrasportati in un mondo fantastico. Dedicate un pomeriggio a scoprirne ogni angolo – è piccola, si gira tranquillamente a piedi -, ad ammirare i decori delle case, gli intarsi, i balconi che traboccano di fiori, i tetti spioventi, i balconi di legno, le sculture davanti alle porte delle case. Vi consiglio, soprattutto, di non perdere la casa che si trova in Lungo Rio di Antermont, ovvero la strada che sale oltre la Chiesa di San Floriano: è un’abitazione davvero impressionante, decorata in ogni suo angolo con dipinti, sculture, intarsi, bassorilievi che rappresentano immagini della montagna e del folklore locale. Una vera e propria casa delle favole.

Visitare il Lago di Carezza

Una volta a Canazei, vale la pena fare una “deviazione” di circa mezz’ora per ammirare quel luogo magnifico che è il Lago di Carezza. Per raggiungerlo si deve arrivare fino a Vigo di Fassa, e poi prendere la SS241, una strada panoramica bellissima che permette di scavallare in Alto Adige (Carezza appartiene a Bolzano, anche se è separata dalla Val di Fassa da pochissimi chilometri) e di raggiungere quello che è considerato uno dei laghi più belli d’Europa. E basta ammirare le sue acque smeraldo che riflettono le spettacolari vette  del Latemar per capire perchè: il Lago di Carezza è un luogo magico, che ti entra nel cuore per la sua bellezza unica al mondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...