Le 5 regole del road trip perfetto (e perchè è il mio viaggio preferito!)

“Just run to me, I’ll set you free, 
I’m an open road.”

(I’m An Open Road – Paul Brandt feat.Jess Moskaluke)

Avete presente quei film americani in cui i protagonisti partono per epici viaggi in auto? Si chiama road trip ed è il viaggio più trendy del momento: se non siete nuovi ad Instagram vi sarà per forza capitato almeno una volta di vedere ogni varietà di essere umano attraversare mezzo mondo a bordo di jeep, minivans o su un colorato Volkswagen Westfalia, sogno a quattro ruote di ogni viaggiatore che si rispetti. Ma perché questo modo di viaggiare è così interessante? Perché è estremamente affascinante: mollare tutto (almeno per un periodo), salire in macchina e scoprire nuovi luoghi, chilometro per chilometro, ammirare ogni giorno un nuovo paesaggio e svegliarsi ogni giorno (o magari ogni due/tre per non farsi ricoverare dopo i primi cento chilometri) in un posto diverso. Piace anche perché è adatto a tutti, da chi vuole stare comodo a bordo di un’auto di lusso e dormire in hotel a 5 stelle, a chi affronta la strada a bordo di un’auto sgangherata, che diventa anche alloggio per dormire (e risparmiare). Io ho sempre amato particolarmente questo modo di viaggiare: sarà che mi sa proprio di avventura, sarà che ho sempre amato guidare, sarà che da quando sono bambina ho sempre viaggiato a bordo di un camper, la strada per me ha un fascino irresistibile, e l’idea di avere un mezzo a bordo del quale posso raggiungere una meta diversa ogni giorno mi dà una scarica di adrenalina insostituibile. Ma anche se la caratteristica più bella del road trip è la spontaneità, è meglio prepararsi con qualche piccola accortezza: dopo anni e anni passati a scorrazzare per l’Europa a bordo di macchina e camper, mi sento di darvi qualche consiglio per organizzare un road trip (quasi) perfetto.

1. Trova il compagno di viaggio giusto!
In un road trip le ore da passare in macchina sono un bel po’, e possono scorrere in modo stimolante e divertente, ma anche con qualche momento di noia, e con imprevisti dietro l’angolo! Proprio per questo la prima regola per un viaggio in macchina perfetto è partire con qualcuno con cui andate molto d’accordo e con cui siete super affiatati, qualcuno di cui conoscete già il positivo e il negativo del carattere: in questo modo sarà più semplice “sopportarsi” a vicenda e affrontare il bello (e il possibile brutto) del viaggio insieme!

2. Scegli il soundtrack con cura
Che viaggio sarebbe senza musica? Via libera quindi ai nostri cd preferiti e a playlist su Spotify create appositamente per l’occasione, ma anche a qualche ora passata ad ascoltare le stazioni radio locali, un’ottima idea per scoprire nuova musica ma anche per entrare in sintonia con il luogo che state visitando. Un consiglio? Create sia playlist che vi facciano cantare a squarciagola, sia un insieme di brani più “soft”, che vi rilassino e vi ispirino nei momenti più calmi.  Questa è la mia, un must per i miei road trip:

Si chiama “moody”, che per me indica quelle giornate di nuvole basse, pioggia sottile e aria fresca: le mie preferite per viaggiare!


3. Fai la valigia…in modo smart
Per un viaggio del genere non serve portarsi dietro l’armadio! Scegli lo stretto indispensabili: abiti comodi per le lunghe ore in macchina– leggins e felponi sono ideali – un paio di abbinamenti più fashion per la sera, un beauty case ridotto, ma a cui non può mancare il Sacro Graal dei road trip: lo shampoo secco, una salvezza per avere la chioma sempre fresca e pulita anche dopo tante ore di macchina! Tra l’attrezzatura elettronica invece, per me non può mancare una Polaroid: io uso la Instax Mini 90, e mi diverto tantissimo a scattare e stampare direttamente le immagini, è un bel modo per collezionare ricordi!

4. Studia l’itinerario e prepara gli strumenti giusti
La base di un viaggio on the road è l’avventura, certo, ma andare allo sbaraglio non è una buona idea: studia, con chi ti accompagnerà, un itinerario di massima da seguire. In questo modo, saprai sempre dove andare, e non rischierai di perderti le attrazioni migliori! Inoltre, porta sempre una mappa cartacea con te (non sempre avrai campo sullo smartphone per usare Maps!) e salva tra i preferiti una serie di siti utili sulle destinazioni dove andrete: roadtrippers.com è una miniera d’oro per informazioni di ogni tipo, dagli alloggi alle attrazioni più bizzarre.

5. Segui il piano…ma non troppo!
Così come è importante non andare allo sbaraglio, è importante anche non essere fedeli al piano fino all’ossessione: tu e i tuoi compagni di viaggio siate elastici, e tenetevi pronti per qualche imprevisto (che non manca mai) e qualche sorpresa, come deviare dall’itinerario per un posto che trovate lungo la strada. Insomma, pianificate ma lasciate un po’ di spazio all’inaspettato e all’avventura!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...