Day 1: Dolomiti

 

DCIM121GOPRO
Il trio in viaggio!

Eccomi qui, tornata dal mio viaggio con gli occhi e il cuore pieni di meraviglie indescrivibili. Ripensando a quello che ho appena vissuto, ancora non mi sembra reale essere in stata in posti così: laghi alla fine del mondo, paesi perfetti, montagne immense, valli incantate. Puoi vedere una località in foto un milione di volte, ma niente può prepararti all’emozione che proverai a trovarti lì in carne ed ossa: quando navigavo sul traghetto di Königssee, o fotografavo le casette per le barche di Obersee, o passeggiavo sotto la pioggia tra le vie magiche di Hallstatt, mi sembrava tutto surreale, come se non fossi davvero io ad essere lì. Ma andiamo con ordine, e partiamo dal primo giorno: ovviamente sono partita dalle mie amate Dolomiti, ogni mio viaggio che va verso Nord parte sempre da lì, è un po’ un modo di rivedere i posti che amo e una sorta di buon auspicio per quello che mi aspetta. Io e i miei compagni di viaggio, ovvero mio fratello e la mia mamma (doveva venire il mio ragazzo, ma il lavoro ha messo i bastoni tra le ruote e gli ha impedito di partire con noi…purtroppo capita anche questo!), ci siamo alzati che stava albeggiando e ci siamo messi subito in strada, dopo aver incastrato perfettamente una serie notevole di borse e zaini (tra drone, macchinette fotografiche e impicci vari eravamo davvero pieni!) nella mia micro macchinina, la nostra nuova cavalcatura per il viaggio, visto che la macchina più grande con cui dovevamo partire si è rotta pochi giorni prima. Ve l’ho detto, qualcuno voleva davvero che non partissimo! Il viaggio scorre veloce, i chilometri sono tanti ma siamo così emozionati che non li sentiamo nemmeno, e in un attimo siamo di nuovo immersi nella natura delle amate Dolomiti. L’agriturismo prenotato per la notte è arroccato sulle colline verdi di Versciaco, frazione della deliziosa San Candido, tra boschi e con una vista pazzesca, tutto in legno e davvero accogliente (Kleinmarerhof): ci godiamo un po’ di relax, e poi prima di cena rifornimento cibo per i giorni successivi, soprattutto per i pranzi, e una sosta al Lago di Braies, che non può mancare mai, e che anche se è con davvero pochissima acqua non perde mai il suo immenso fascino. Viaggiare in questo periodo è davvero magnifico, non c’è nessuno oltre i locali, i posti sono tutti per noi, le strade vuote, il silenzio e la pace immensi. Riusciamo persino a far volare il drone, anche se c’è un piccolo incidente tecnico causa vento, tanto vento: niente di grave, un’ala spezzata, per fortuna abbiamo i ricambi! Anche se con il tempo che troveremo in seguito il drone non volerà più in questo viaggio…La cena, che ve lo dico a fare è magnifica: menù fisso di specialità locali, di fronte alle montagne illuminate dalla luce del tramonto, e in seguito al cielo puntellato di milioni di stelle: non c’è nemmeno una luce qua intorno, e il firmamento si vede splendente come una collana di diamanti, uno spettacolo che mi commuove ogni volta. Ammiro un po’ questa meraviglia dalla terrazza, e poi via a letto: domani inizia la grande avventura all’estero, e servono energie per affrontare una lunga giornata ricca di scoperte.

Day 1 (3)Day1 (1)Day1 (2)Day1 (3 di 3)Day1 (2 di 3)Day1 (1 di 3)Day 1 (4)Day1 (5)Day1 (6)Day1 (7)Day1 (8)

3 risposte a "Day 1: Dolomiti"

  1. Che belle foto! Mi hai fatto tornare in mente le mie Dolomiti, i miei giri di trekking ed i bellissimi ambienti, la cucina le baite, il legno e le decorazioni citatissime ovunque! Già mi mancano quelle montagne! Buon viaggio!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...